Alberto Caprini


Bio

Diplomato presso l'istituto d'arte per la decorazione ed illustrazione del libro di Urbino.
Nato a Pergola il 3 Settembre 1933.
Nel 1953 si trasferisce a Roma dove frequenta l'ambiente artistico lavorando per studi artistici di pittori e scultori di Via Margutta e presso gallerie d'arte.

Inizia quindi una lunga collaborazione con molti artisti contemporanei come stampatore, prima in una galleria e poi in seguito in un laboratorio proprio, per la realizzazione di opere grafiche (litografie ed acqueforti) con pittori operanti o di passaggio a Roma tra i quali De Chirico, Manzu' Afro etc..

In quel periodo intraprende le sue prime esperienze pittoriche influenzato dalle tendenze dell'epoca: dapprima influenzato da Mafai, poi, in un secondo tempo, guardando la tendenza astratta di Afro. La lunga collaborazione con i principali artisti contemporanei Italiani ed esteri ha nel tempo sviluppato professionalita' per tecniche di pittura e ha permesso lo studio di tecniche artistiche strettamente personali.


Il pensiero

Alberto Caprini sviluppa nei suoi dipinti il suo tema preferito cioe' l'archivio di famiglia che consiste nell'elaborare e selezionare tutte le informazioni cartacee (giornali, riviste, pubblicita', posta varia, notizie, giornali di politica ecc.) che entrano in casa. Le informazioni vengono selezionate, divise e infine ricomposte per poi impaginarle su tela. I colori vengono poi sovrapposti alle tele e fissati con una tecnica esclusivamente personale.
I dipinti di Alberto Caprini si basano su un pensiero di fondo che l'arte dovrebbe assolvere una funzione critica e di denuncia attraverso la descrizione degli errori (orrori) della societa' occidentale.
In particolare, mentre scrittori, giornalisti ed intellettuali affrontano talvolta in modo velleitario i complessi problemi sociali, i pittori e l'arte in generale dovrebbero essere piu' presenti nella critica dell'attualita'.
Secondo la sua opinione, l'opera pittorica avvalendosi del proprio potere evocativo e comunicativo deve essere esposta al pubblico per essere leggibile e fruibile quotidianamente fino ad essere una reale e costruttiva alternativa agli attuali mass media, scevra da ogni
manierismo e da sofisticazioni estetiche. L'arte dovrebbe quindi interpretare, rappresentare ed esprimere
la 'mortificazione dello spirito', denunciando i confortevoli danni del consumismo
che inesorabilmente peggiorano la qualita' della vita.

I temi principali che Alberto Caprini affronta sono:
•I grattacieli costruiti nel mondo dai grandi gruppi di potere, faraoni del nostro secolo;
•L'evoluzione dell'essere umano sommerso dai mass media creando un modello di vita insostenibile;
•La mancanza di efficienza dei politici che parlano sempre ma non riescono a risolvere i
problemi fondamentali della nostra societa'.






















archivio stampatore litografie de chirico
Alberto Caprini Stampatore in Roma© | info@albertocaprini.it | tel: + 39 339 3313334
Mercoledì, 17-gen-18 14:12
Archivio Litografie Giorgio de Chirico
Ultimo aggiornamento: 17 gennaio 2018